logo

Estendere la gratuità dei trasporti pubblici! PDF Stampa E-mail
Scritto da Massimiliano Ay   
Martedì 31 Gennaio 2017 14:32

MOZIONE

Estendere la gratuità dei trasporti pubblici in caso di superamento del limite di PM10

Il DT ha dichiarato che da sabato scorso le concentrazioni medie giornaliere di PM10 registrate nel Luganese e nel Mendrisiotto avevano superato la soglia dei 100 µg/m3. Questo ha portato alla necessità di far capo all’art. 5 cpv. 2 del Decreto esecutivo concernente le misure d'urgenza in caso d'inquinamento atmosferico acuto, in pratica la restrizione del traffico motorizzato, applicato in data 31 gennaio 2017. Oltre a ciò il DT ha ritenuto di dover introdurre, giusta l’art. 10 del medesimo Decreto esecutivo e come ulteriore misura per affrontare l’emergenza, la gratuità dei mezzi di trasporto pubblico sul territorio cantonale. Tale norma è oggi però possibile unicamente allorquando la situazione appare come estremamente grave, quasi fuori controllo, cioè quando il governo vieta la circolazione di automobili e furgoni diesel EURO3 e inferiori.

Con la presente mozione si propone che la misura inerente la gratuità dei trasporti pubblici - che necessita di un debito preavviso e di una informazione capillare - assuma carattere obbligatorio già ogni qualvolta il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico indichi il raggiungimento di valori superiori a quelli limite consentiti, tali cioè da mettere in pericolo la salute della popolazione e l’ambiente, senza attendere dunque che scatti il divieto di circolazione dei modelli di vettura descritti all’art. 2 lett. c) cifra 3 del citato Decreto esecutivo.

Massimiliano Ay, deputato del Partito Comunista

 

Created by P-Live. Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi