logo

No allo smantellamento degli uffici postali. Nuova interrogazione al governo! PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 07 Dicembre 2016 17:54

Il 26 ottobre scorso il Partito Comunista aveva diramato un comunicato intitolato "Mentre Berna negozia la liberalizzazione dei servizi con l’UE, la Posta smantella gli uffici postal". In seguito, tramite il suo deputato in Granconsiglio, Massimiliano Ay, il nostro Partito aveva interrogato con un atto parlamentare il governo affinché agisse a tutela del servizio pubblico e dei posti di lavoro. La risposta del governo è giunta a un mese di distanza: il 30 novembre. Di fatto molte informazioni venivano però rimandate a un incontro che il Consiglio di Stato auspicava effettuare con i vertici aziendali.

 

 

L'incontro è finalmente avvenuto quest’oggi e il Partito Comunista, sempre tramite il nostro rappresentante in parlamento, ha rinnovato i quesiti al Consiglio di Stato.

  • Presa di posizione del Partito Comunista del 26 ottobre 2016: leggi
  • Interrogazione 1 di Massimiliano Ay: leggi
  • Risposta del Consiglio di Stato: leggi
  • Interrogazione 2 di Massimiliano Ay: leggi
 


Created by P-Live. Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi