logo

Il Partito Comunista si apra a nuove sensibilità PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Novembre 2015 00:00

Riunitosi in forma allargata lo scorso fine settimana, il Comitato Cantonale del Partito Comunista ha tirato un bilancio della campagna elettorale delle elezioni federali dal punto di vista dei contenuti. Il Partito ha approfittato della campagna elettorale per rinnovarsi nell'immagine e aprirsi ad altre sensibilità, in primis quella dei piccoli imprenditori e degli agricoltori, entrambe figure vittime quanto i lavoratori del grande capitale speculativo. Un processo di apertura, questo avviato dal PC, che si pone l'obiettivo di creare una “Sinistra 2.0” e che prepari il Partito al suo 23° Congresso entro la prima metà del 2017.

 

Il Comitato Cantonale si riunirà in forma allargata fino al prossimo Congresso, così da permettere un più ampio scambio di opinioni anche con compagne e compagni finora poco coinvolti sul piano cantonale e continuare a valorizzare le competenze acquisite dai candidati alle scorse elezioni federali. Oltre a ciò i consiglieri comunali di Lugano Demis Fumasoli ed Edoardo Cappelletti sono stati integrati nella Direzione del Partito.

Il Comitato Cantonale ha infine deciso di sostenere il referendum contro la nuova Legge sui servizi di informazione, in quanto lesiva della sfera privata dei cittadini e troppo favorevole a situazioni di abuso da parte della polizia. Infine si inizierà a individuare i candidati alle prossime elezioni comunali.

 

 


Created by P-Live. Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi