logo

Accordo fra l'agenzia "Job Contact" e la Sezione del Lavoro PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 14 Aprile 2014 17:23

Alla luce dell'incarto aperto presso il Ministero pubblico negli scorsi giorni sulle pratiche dell'agenzia di collocamento Job Contact dal quale emergono pesanti abusi nei confronti di persone alla ricerca di un impiego (spontaneamente iscritte alle agenzie private di collocamento o segnalate dagli URC) e del fatto che la stessa ha sottoscritto un contratto di collaborazione con la Sezione del lavoro, inoltriamo le seguenti domande al Governo:

1. Alla luce della denuncia della Job Contact al Ministero pubblico da parte del sindacato OCST la Sezione del lavoro ha disposto con effetto immediato lo scioglimento o la sospensione dell'accordo di collaborazione con l'agenzia di collocamento Job Contact?

2. Qual è l'esatta natura della collaborazione tra la Sezione del lavoro, e a cascata, gli Uffici Regionali di Collocamento e i Collocatori, con la Job Contact e i suoi addetti, per esempio:

a. I consulenti della Job Contact hanno accesso al sistema COLSTA? Se sì a che dati hanno accesso?

b. I consulenti della Job Contact possono richiedere dei profili specifici agli uffici di collocamento?

3. Quando è stato disposto l'ultimo controllo, a norma di legge, dell'agenzia Job Contact in Ticino? Chi vi ha partecipato e qual è stato l'esito? È possibile visionare il rapporto?

4. Alla luce della pesante denuncia dell'agenzia di collocamento job Contact sorge il dubbio che tali pratiche possano essere diffuse nel settore e che non siano rilevabili attraverso i normali controlli disposti dall'autorità preposta. Domandiamo quindi al Governo:

a. Se non è il caso di realizzare un inchiesta approfondita sulle pratiche in uso presso tutte le agenzie private di collocamento in Ticino?

b. Se non è il caso di rivedere la procedura di controllo delle agenzie private di collocamento prima di sottoscrivere degli accordi di collaborazione con le stesse?

c. Se non è opportuno, secondo il principio di tutela della parte più debole (persone alla ricerca di un impiego spontaneamente iscritte alle agenzie private di collocamento o segnalate dagli URC), sospendere il contratto di collaborazione e la relativa collaborazione con le agenzie private di collocamento in Ticino in attesa dei risultati delle procedure dei due punti precedenti (4a, 4b).

 

Matteo Pronzini, deputato MPS-PC

 

Created by P-Live. Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi