logo

Apprendisti ed amministrazione cantonale: il nostro deputato interroga il governo! PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 24 Maggio 2012 16:19

 

In questi ultimi anni, ed a più riprese, si sono palesate difficoltà nel reperimento di posti di tirocinio qualificati. Le difficoltà sono legate ad una sempre maggiore distorsione tra l’offerta di posti di tirocinio e la domanda. Questa distorsione è sicuramente di ordine qualitativo, ma anche e soprattutto di ordine quantitativo.
Il settore impiegatizio (con i suoi diversi profili professionali) è quello in cui la diminuzione dell’offerta in questi ultimi anni (pensiamo alle banche) è entrata in conflitto con un numero sempre maggiore di richieste da parte di giovani che vogliono seguire un tirocinio in una professionale di questo settore.

Il Cantone, con la sua offerta di posti di tirocinio nell’amministrazione, ha sempre giocato un ruolo importante nell’ambito dell’offerta di posti, mettendo a disposizione un certo numero di posti di apprendistato.
Tuttavia da molti anni questo ruolo del Cantone ha subito un’importante battuta d’arresto, in particolare se consideriamo le difficoltà sempre maggiori che incontrano i giovani alla fine della scuola dell’obbligo per reperire posti di apprendistato di qualità.
I dati statistici ufficiali confermano queste nostre valutazioni. Da quando sono forniti ufficialmente (Rendiconto ) i dati il numero di posto di tirocinio nell’amministrazione cantonale è sostanzialmente rimasto uguale. Constatiamo infatti che gli apprendisti presso l’amministrazione cantonale erano 99 a fine 2007 ed erano 97 alla fine del 2011. Né i dati permettono di vedere un trend migliore se si va ancora più indietro nel tempo. Infatti per gli anni precedenti è possibile avere il dato relativo ai salari lordi versati agli apprendisti alle dipendenze dell’Amministrazione cantonale. Ebbene, nel 2003 la retribuzione lorda di tutti gli apprendisti alle dipendenze del Cantone era di 1’048.836 franchi annui. Otto anni dopo, cioè a fine 2011, tale retribuzione complessi va ammontava a 1’023’018 franchi. Sostanzialmente la stessa.
Si può quindi arguire che negli ultimi dieci anni il numero degli apprendisti attivi nell’amministrazione cantonale è rimasto sostanzialmente stabile.

Alla luce di queste brevi considerazioni rivolgiamo al Consiglio di Stato le seguenti domande:

 

  1. Non ritiene il Consiglio Stato necessario modificare questa politica di sostanziale stagnazione dei posti di tirocinio, vista la sempre maggiore difficoltà a reperire posti di apprendistato di qualità per i giovani che terminano le scuole dell’obbligo?
  2. Non ritiene Il consiglio di Stato di dover, comunque, procedere ad un aumento cospicuo dell’offerta di posti di tirocinio da parte dell’amministrazione cantonale nei prossimi anni, ad esempio procedendo ad un raddoppio dei posti di tirocinio offerti dall’amministrazione cantonale?
  3. Non ritiene il consiglio di Stato utile dare perlomeno una raccomandazione alle aziende pubbliche di proprietà del Cantone (BancaStato, AET) affinché procedano ad un incremento dell’offerta dei posti di tirocinio?

 

Con ossequio

Matteo Pronzini, deputato MPS-Partito Comunista

 

 

Created by P-Live. Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi